SPAGHETTI CON CODA DI ROSPO, peperoni saltati e zucchine filangè

Coda di rospo (o rana pescatrice) e peperoni è un abbinamento da provare assolutamente! Le zucchine tagliate a “spaghetto” completeranno il sapore del piatto aggiungendo colore. Ricordate di non cuocere troppo il pesce per mantenerne intatta la delicatezza e di mantecare la pasta con la crema di amido di mais per armonizzare bene i sapori.

spaghetti con rana pescatrice zucchine e peperoni rossispaghetti con coda di rospo

  • 400 gr di spaghetti
  • 500 gr di coda di rospo
  • peperoni rossi
  • 2 zucchine di medie dimensioni
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 7 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di maggiorana fresca
  • q. b. amido di mais
  • q. b. pepe nero
  • q. b. sale fino

peperoni a cubetti

Primi passi

Tagliamo i peperoni a cubetti di circa 1/2 cm, poi riduciamo filangè le zucchine (se potete, usate un coltello in ceramica, eviterà l’ossidazione dei peperoni e li renderà più digeribili). Soffriggiamo in padella 1 spicchio d’aglio in 3 cucchiai d’olio d’oliva. Quando l’aglio sarà dorato, aggiungiamo i peperoni e cuociamoli a fuoco vivace per 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno per evitare che si brucino. Ora, aggiungiamo le zucchine e procediamo con la cottura fino a che non si saranno ammorbidite senza spappolarsi, poi aggiustiamo di sale copriamo e teniamo in caldo lontano dal fuoco.

zucchine a listarelle

Coda di rospo panata e in padella

Mentre le verdure finiscono di cuocersi, tagliamo la coda di rospo a cubetti di circa 2 cm e  paniamola con l’amido di mais, scrollando l’eccesso dal pesce, poi ripassiamola a fuoco vivace in una padella dove precedentemente avremo fatto soffriggere un altro spicchio d’aglio in 4 cucchiai d’olio d’oliva.

Coda di rospo panata con amido di mais

Ora, giriamo la coda di rospo con delicatezza in modo che si formi una crosticina dorata in tutti i lati, poi sfumiamo con il vino bianco. Quando l’alcol sarà evaporato abbassiamo il fuoco, aggiustiamo di sale e aggiungiamo le zucchine e i peperoni, infine copriamo e lasciamo cuocere a fuoco basso per 7-8 minuti.

procedimento sugo coda di rospo

Ultimi tocchi

lessiamo gli spaghetti in acqua salata, scoliamoli al dente e facciamoli saltare con il sugo, stando attenti a non rompere le zucchine. Aggingiamo la maggiorana tritata e una spolveratadi pepe nero prima di servire.

coda di rospo

VEDI ANCHE

LINGUINE AI GAMBERI CON BISQUE ESTIVA AROMATIZZATA AL COGNAC

linguine ai gamberi con bisque estiva sfumata al cognac

RIASSUNTO STAMPABILE

Spaghetti con coda di rospo, peperoni saltati e zucchine filangè
Autore: 
Categoria: PRIMI
Cucina: ITALIANA
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4
 
Coda di rospo (o rana pescatrice) e peperoni è un abbinamento da provare assolutamente! Le zucchine tagliate a "spaghetto" completeranno il sapore del piatto aggiungendo colore. Ricordate non cuocere troppo il pesce per mantenerne intatta la delicatezza e di mantecare la pasta con la crema di amido di mais per armonizzare bene i sapori.
Ingredienti
  • 400 gr di spaghetti
  • 500 gr di coda di rospo
  • 2 peperoni rossi
  • 2 zucchine di medie dimensioni
  • 2 spicchi d'aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 7 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • q. b. di maggiorana fresca
  • q. b. amido di mais
  • q. b. pepe nero
  • q. b. sale fino
Istruzioni
  1. PRIMI PASSI - Tagliamo i peperoni a cubetti di circa ½ cm, poi riduciamo filangè le zucchine (se potete, usate un coltello in ceramica, eviterà l'ossidazione dei peperoni e li renderà più digeribili). Soffriggiamo in padella 1 spicchio d'aglio in 3 cucchiai d'olio d'oliva. Quando l'aglio sarà dorato, aggiungiamo i peperoni e cuociamoli a fuoco vivace per 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno per evitare che si brucino. Ora, aggiungiamo le zucchine e procediamo con la cottura fino a che non si saranno ammorbidite senza spappolarsi, poi aggiustiamo di sale copriamo e teniamo in caldo lontano dal fuoco.
  2. CODA DI ROSPO PANATA E IN PADELLA - Mentre le verdure finiscono di cuocersi, tagliamo la coda di rospo a cubetti di circa 2 cm e paniamola con l'amido di mais, scrollando l'eccesso dal pesce, poi ripassiamola a fuoco vivace in una padella dove precedentemente avremo fatto soffriggere un altro spicchio d'aglio in 4 cucchiai d'olio d'oliva. Ora, giriamo la coda di rospo con delicatezza in modo che si formi una crosticina dorata in tutti i lati, poi sfumiamo con il vino bianco. Quando l'alcol sarà evaporato abbassiamo il fuoco, aggiustiamo di sale e aggiungiamo le zucchine e i peperoni, infine copriamo, lasciamo cuocere a fuoco basso per 7-8 minuti, poi uniamo la coda di rospo con le verdure.
  3. ULTIMI TOCCHI - lessiamo gli spaghetti in acqua salata, scoliamoli al dente e facciamoli saltare con il sugo, stando attenti a non rompere le zucchine. Aggingiamo la maggiorana tritata e una spolveratadi pepe nero prima di servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuta?: