SFORMATO DI CAVOLETTI DI BRUXELLES con patate e pancetta

Gli sformati sono un piatto ideale per le fredde giornate d’inverno! Oggi ne prepareremo una versione con cavoletti di Bruxelles, patate e pancetta. Per ottenere una consistenza densa, ma cremosa, aggiungeremo una besciamella all’uovo aromatizzata alla senape e tanta scamorza grattugiata.  

sformato di cavoletti di bruxelles con patate e pancettasformato-cavoletti-bruxelles

  • 900 gr di cavoletti di Bruxelles
  • 350 gr di patate bianche
  • 300 gr di pancetta affumicata tagliata finemente
  • 1 scalogno di medie dimensioni
  • 2 uova
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina 00
  • 600 ml di latte intero
  • 250 gr di scamorza
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe bianco
  • q.b. sale fino

cavoletti di Bruxelles

Preriscaldiamo il forno 220°

La besciamella

Scaldiamo il latte senza che arrivi al bollore, poi in una piccola casseruola facciamo sciogliere il burro a fuoco basso. Aggiungiamo la farina setacciata,mescolando per formare una pasta omogenea (il roux). Proseguiamo la cottura per 5 minuti, sollevando la casseruola dal fuoco ogni tanto per impedire che il roux si attacchi. Passati i 5 minuti, togliamo la casseruola dal fuoco ed aggiungiamo a filo il latte caldo, continuando a mescolare. Quando il composto sarà omogeneo e senza grumi, rimettiamo la casseruola sul fuoco e continuiamo la cottura per 15 minuti. Quando la besciamella sarà pronta, aggiustiamo di sale e aggiungiamo il pepe bianco e la senape in polvere, amalgamando il tutto. Togliamo la casseruola dal fuoco e facciamo aderire alla besciamella un foglio di pellicola trasparente in modo da conservarla morbida anche in superficie. Lasciamo intiepidire, la utilizzeremo più avanti.

scamorza

Cavoletti di Bruxelles al vapore

Laviamo i cavoletti di Bruxelles e mondiamo la parte inferiore eliminando le foglie esterne. Ora, cuociamo i cavoletti al vapore per 15 minuti (io ho usato una vaporiera cinese, è molto pratica e costa poco!); quando saranno pronti, mettiamoli da parte.

cavoletti di Bruxelles al vapore

Tutto in padella!

Tagliamo la pancetta a striscioline larghe un dito. In una padella abbastanza grande da contenere anche i cavoletti e le patate, soffriggiamo la pancetta finché non risulterà croccante, poi scoliamola e lasciamola riposare su un foglio di carta per fritti. Eliminiamo il grasso dalla padella senza lavarla e usiamola ancora per soffriggere lo scalogno tritato a julienne. Nel frattempo peliamo le patate e tagliamole a cubetti di 1/2 cm di lato. Quando lo scalogno sarà morbido e traslucido, aggiungiamo le patate e facciamole rosolare per qualche minuto, poi aggiungiamo un bicchiere d’acqua calda, copriamo e lasciamo cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Passato il tempo di cottura, aggiungiamo i cavoletti e la pancetta. Proseguiamo a fuoco alto , saltando il tutto a fuoco vivace per amalgamare i sapori.

cavoletti di Bruxelles con pancetta in padella

Sformato di cavoletti di Bruxelles con patate e pancetta

Prendiamo la besciamella, che ormai si sarà intiepidita, e incorporiamo due uova sbattute, amalgamando il tutto ben bene. Ora, prendiamo una pirofila in ceramica grande (o delle pirofile monoporzione a seconda di come preferite presentare lo sformato) e componiamo lo sformato. Stendiamo sul fondo della pirofila uno strato di besciamella, poi copriamo con un’abbondante grattugiata di scamorza. Proseguiamo stendendo i cavoletti con le patate e la pancetta poi copriamo con un’altra spolverata di scamorza. Ultimiamo lo sformato coprendo il tutto con altro strato di besciamella ed un’ultima grattugiata di formaggio.

sformato di cavoletti di bruxelles con patate e pancetta

Tutto in forno!

Inforniamo lo sformato a 220° per circa 20 minuti, poi gratiniamo finché non si sarà formata una crosticina dorata. Lasciamo riposare lo sformato per 5 minuti, prima di servirlo.

sformato di cavoletti di bruxelles con patate e pancetta

Preparare lo sformato in anticipo

Possiamo preparare lo sformato in anticipo, basta procedere con la ricetta fino a subito prima di infornare. A questo punto potremo conservare lo sformato per 24 ore in frigo, oppure per qualche settimana in freezer.

sformato di cavoletti di bruxelles con patate e pancetta

VEDI ANCHE

Sformato vegetariano cavolo nero e patate

sformato vegetariano cavolo nero e patate

RIASSUNTO STAMPABILE

5.0 from 1 reviews
SFORMATO DI CAVOLETTI DI BRUXELLES con patate e pancetta
Autore: 
Categoria: SECONDI
Cucina: ITALIANA
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4
 
Gli sformati sono un piatto ideale per le fredde giornate d'inverno! Oggi ne prepareremo una versione con cavoletti di Bruxelles, patate e pancetta. Per ottenere una consistenza densa, ma cremosa, aggiungeremo una besciamella all'uovo aromatizzata alla senape e tanta scamorza grattugiata.
Ingredienti
  • 900 gr di cavoletti di Bruxelles
  • 350 gr di patate bianche
  • 300 gr di pancetta affumicata tagliata finemente
  • 1 scalogno di medie dimensioni
  • 2 uova
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina 00
  • 500 ml di latte intero
  • 250 gr di scamorza
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe bianco
  • q.b. sale fino
Istruzioni
  1. Preriscaldiamo il forno a 220°
  2. LA BESCIAMELLA - Scaldiamo il latte senza che arrivi al bollore, poi in una piccola casseruola facciamo sciogliere il burro a fuoco basso. Aggiungiamo la farina setacciata,mescolando per formare una pasta omogenea (il roux). Proseguiamo la cottura per 5 minuti, sollevando la casseruola dal fuoco ogni tanto per impedire che il roux si attacchi. Passati i 5 minuti, togliamo la casseruola dal fuoco ed aggiungiamo a filo il latte caldo, continuando a mescolare. Quando il composto sarà omogeneo e senza grumi, rimettiamo la casseruola sul fuoco e continuiamo la cottura per 15 minuti. Quando la besciamella sarà pronta, aggiustiamo di sale e aggiungiamo il pepe bianco e la senape in polvere, amalgamando il tutto. Togliamo la casseruola dal fuoco e facciamo aderire alla besciamella un foglio di pellicola trasparente in modo da conservarla morbida anche in superficie. Lasciamo intiepidire, la utilizzeremo più avanti.
  3. CAVOLETTI DI BRUXELLES AL VAPORE - Laviamo i cavoletti di Bruxelles e mondiamo la parte inferiore eliminando le foglie esterne. Ora cuociamo i cavoletti al vapore per 15 minuti (io ho usato una vaporiera cinese, è molto pratica e costa poco!); quando saranno pronti, mettiamoli da parte.
  4. TUTTO IN PADELLA! - Tagliamo la pancetta a striscioline larghe un dito. In una padella abbastanza grande da contenere anche i cavoletti e le patate, soffriggiamo la pancetta finché non risulterà croccante, poi scoliamola e lasciamola riposare su un foglio di carta per fritti. Eliminiamo il grasso dalla padella senza lavarla e usiamola ancora per soffriggere lo scalogno tritato a julienne. Nel frattempo peliamo le patate e tagliamole a cubetti di ½ cm di lato. Quando lo scalogno sarà morbido e traslucido, aggiungiamo le patate e facciamole rosolare per qualche minuto, poi aggiungiamo un bicchiere d'acqua calda, copriamo e lasciamo cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Passato il tempo di cottura, aggiungiamo i cavoletti e la pancetta. Proseguiamo a fuoco alto , saltando il tutto a fuoco vivace per amalgamare i sapori.
  5. SFORMATO DI CAVOLETTI DI BRUXELLES CON PATATE E PANCETTA - Prendiamo la besciamella, che ormai si sarà intiepidita, e incorporiamo due uova sbattute, amalgamando il tutto ben bene. Ora, prendiamo una pirofila in ceramica grande (o delle pirofile monoporzione a seconda di come preferite presentare lo sformato) e componiamo lo sformato. Stendiamo sul fondo della pirofila uno strato di besciamella, poi copriamo con un'abbondante grattugiata di scamorza. Proseguiamo stendendo i cavoletti con le patate e la pancetta poi copriamo con un'altra spolverata di scamorza. Ultimiamo lo sformato coprendo il tutto con altro strato di besciamella ed un'ultima grattugiata di formaggio.
  6. TUTTO IN FORNO! - Inforniamo lo sformato a 220° per circa 20 minuti, poi gratiniamo finché non si sarà formata una crosticina dorata. Lasciamo riposare lo sformato per 5 minuti, prima di servirlo.
  7. PREPARARE LO SFORMATO IN ANTICIPO - Possiamo preparare lo sformato in anticipo, basta procedere con la ricetta fino a subito prima di infornare. A questo punto potremo conservare lo sformato per 24 ore in frigo, oppure per qualche settimana in freezer.

 

Commenti

  1. Morena Bergonzoni dice

    Trovo questa ricetta interessante l’ho stampata e la proverò a breve grazie ! Bellissimo sito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuta?: