RISOTTO AL PROVOLONE PICCANTE con latte e noci

Settembre e l’Autunno che si avvicina mi fanno venire sempre voglia di un buon risotto: provate questo, con provolone piccante e noci, reso ancora più cremoso dall’aggiunta del latte. Fate attenzione alla cottura del riso e alla consistenza, che dovrà essere morbida senza restare acquosa.

risotto al latte con provolone piccante e nocirisotto al latte con provolone piccante e noci

  • 400 gr di riso per risotti (io ho scelto il vialone nano)
  • 100 gr di provolone piccante
  • 60 gr di noci sgusciate
  • 80 gr di porri (solo la parte bianca)
  • 50 gr di burro
  • 2 bicchieri di latte intero
  • q. b. brodo vegetale
  • q. b. pepe nero (opzionale)
  • q. b. sale fino

porro titato

Primi passi

Come prima cosa, riduciamo finemente la parte bianca del porro. Ora, scaldiamo il brodo vegetale in un pentolino fino a farlo sobbollire, poi manteniamo costante la temperatura regolando il fuoco.

tostatura riso per risotto

Soffritto e tostatura

Scaldiamo una casseruola capiente alta circa 7-8 centimetri, poi aggiungiamo il burro freddissimo e facciamolo sciogliere. Quando il burro sarà liquefatto, aggiungiamo il trito di porro e soffriggiamolo fino a quando non sarà morbido e traslucido. Ora, aggiungiamo il riso e tostiamolo per qualche minuto fino a che non si sarà creata una pellicola semitrasparente che lo proteggerà impedendogli di sfaldarsi. Durante questa fase, sarà opportuno regolare la fiamma e mescolare frequentemente con un cucchiaio di legno per evitare che il tutto si bruci. Terminata la tostatura, aggiungiamo il brodo vegetale caldo fino a coprire il riso un dito oltre la superficie. Proseguiamo con la cottura in modo vivace, facendo sobbollire il liquido senza che mai bolla eccessivamente.

noci tritate al coltello

Noci e Provolone

Mentre il riso sobbolle, tritiamo al coltello le noci, fino ad ottenere dei pezzetti piccoli, ma non troppo (vedi la foto qui sopra). Gattugiamo il provolone e mettiamo a scaldare 2 bicchieri di latte in un secondo pentolino: dovrà essere caldo ma non bollire. 7 minuti dopo aver aggiunto il brodo (che nel frattempo si sarà quasi completamente asciugato), aggiungiamo l’equivalente di un bicchiere di latte caldo, mescoliamo delicatamente e proseguiamo la cottura per altri 7-8 minuti; se il riso si dovesse asciugare prima di aver raggiunto la cottura ideale, aggiungiamo ancora latte, poco alla volta.

latte e noci nel risotto

Mantecatura e ultimi tocchi

Quando il riso sarà quasi completamente cotto, spegniamo il fuoco e aggiungiamo il provolone; Il formaggio è già abbastanza piccante ma, nel caso vogliate dargli ancora più forza, potete aggiungere il pepe nero (io lo faccio!). Mantechiamo con energia e copriamo il riso, lasciandolo riposare qualche minuto, poi impiattiamo e serviamo subito.

provolone piccante

VEDI ANCHE

RISOTTO AL SALMONE CON PEPERONI, PANCETTA E ZAFFERANO

RISOTTO AL SALMONE con peperoni, pancetta e zafferano

RIASSUNTO STAMPABILE

RISOTTO AL PROVOLONE PICCANTE con latte e noci
Autore: 
Categoria: PRIMI
Cucina: ITALIANA
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4
 
Settembre e l'Autunno che si avvicina mi fanno venire sempre voglia di un buon risotto: provate questo, con provolone piccante e noci, reso ancora più cremoso dall'aggiunta del latte. Fate attenzione alla cottura del riso e alla consistenza, che dovrà essere morbida senza restare acquosa.
Ingredienti
  • 400 gr di riso per risotti (io ho scelto il vialone nano)
  • 100 gr di provolone piccante
  • 60 gr di noci sgusciate
  • 80 gr di porri (solo la parte bianca)
  • 50 gr di burro
  • 2 bicchieri di latte intero
  • q. b. brodo vegetale
  • q. b. pepe nero (opzionale)
  • q. b. sale fino
Istruzioni
  1. PRIMI PASSI - Come prima cosa, riduciamo finemente la parte bianca del porro. Ora, scaldiamo il brodo vegetale in un pentolino fino a farlo sobbollire, poi manteniamo costante la temperatura regolando il fuoco.
  2. SOFFRITTO E TOSTATURA - Scaldiamo una casseruola capiente, alta circa 7-8 centimetri, poi aggiungiamo il burro freddissimo e facciamolo sciogliere. Quando il burro sarà liquefatto, aggiungiamo il trito di porro e soffriggiamolo fino a quando non sarà morbido e trasucido. Ora, aggiungiamo il riso e tostiamolo per qualche minuto fino a che non si sarà creata una pellicola semitrasparente che lo proteggerà impedendogli di sfaldarsi. Durante questa fase, sarà opportuno regolare la fiamma e mescolare frequentemente con un cucchiaio di legno per evitare che il tutto si bruci. Terminata la tostatura, aggiungiamo il brodo vegetale caldo fino a coprire il riso un dito oltre la superficie. Proseguiamo con la cottura in modo vivace, facendo sobbollire il liquido senza che mai bolla eccessivamente.
  3. NOCI E PROVOLONE - Mentre il riso sobbolle, tritiamo al coltello le noci, fino ad ottenere dei pezzetti piccoli, ma non troppo (vedi la foto qui sopra). Gattugiamo il provolone e mettiamo a scaldare 2 bicchieri di latte in un secondo pentolino: dovrà essere caldo ma non bollire. 7 minuti dopo aver aggiunto il brodo (che nel frattempo si sarà quasi completamente asciugato), aggiungiamo l'equivalente di un bicchiere di latte caldo, mescoliamo delicatamente e proseguiamo la cottura per altri 7-8 minuti; se il riso si dovesse asciugare prima di aver raggiunto la cottura ideale, aggiungiamo ancora latte, poco alla volta.
  4. MANTECATURA E ULTIMI TOCCHI - Quando il riso sarà quasi completamente cotto, spegniamo il fuoco e aggiungiamo il provolone; Il formaggio è già abbastanza piccante ma, nel caso vogliate dargli ancora più forza, potete aggiungere il pepe nero (io lo faccio!). Mantechiamo con energia e copriamo il riso, lasciandolo riposare qualche minuto, poi impiattiamo e serviamo subito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuta?: