POLPETTE IN UMIDO con salsiccia e basilico

Prepariamo delle polpette saporitissime a base di salsiccia, ingentilite da una fresca salsa di pomodoro e basilico. Vista la sapidità e la ricchezza di spezie contenute nella carne eviteremo sia il sale che la frittura. Tutti a tavola quindi per assaggiare un piatto un po’ “ignorante”, ma pieno di gusto! polpette in umido con salsiccia e basilicoPolpette in umido

  • 500 gr di salsiccia
  • 800 gr di pomodori pelati
  • 150 gr di cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • 90 gr di ciabatta toscana
  • 5 gr di pecorino toscano
  • 5 gr di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
  • cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 350 ml di latte intero
  • 5 foglie di basilico
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • q. b. amido di mais

pane e latte

Primi passi

Per prima cosa ammolliamo il pane tagliato a dadini nel latte finché non si sarà completamente ammorbidito. Nel frattempo, tagliamo grossolanamente la cipolla, schiacciamo l’aglio e soffriggiamoli assieme a 4 cucchiai d’olio e la paprika, in una casseruola bassa con il fondo spesso finché non saranno morbidi e traslucidi. Quando il pane sarà morbido, strizziamolo molto bene e uniamolo alla salsiccia privata del budello, all’uovo e ai formaggi grattugiati. Lavoriamo l’impasto con le mani finché tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati, poi copriamolo con la pellicola trasparente e riponiamolo in frigo per almeno mezz’ora.

impasto polpette

Salsa al pomodoro

Quando il soffritto sarà pronto, aggiungiamo il triplo concentrato di pomodoro; mescoliamo con un cucchiaio di legno e lasciamo soffriggere ancora per un paio di minuti, poi aggiungiamo i pomodori pelati e le foglie di basilico spezzettate. Continuiamo la cottura a fuoco medio, schiacciando i pomodori con il cucchiaio, poi abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per circa 20 min. Una volta terminata la cottura, passiamo la salsa al passaverdure e teniamola in caldo.

salsa di pomodoro

Polpette!

Formiamo delle palline da circa 25 gr e paniamole con l’amido di mais, scuotendole per eliminarne l’eccesso, poi tuffiamole nella salsa (siate delicati in questa fase, per non rischiare di rompere le polpette!). Aggiunte tutte le polpette nel tegame, scuotiamolo per coprirle interamente con la salsa e cuociamole a fuoco bassissimo, con il coperchio, per circa 50 min.

polpette

Un paio di consigli

Per non bruciare le polpette in fase di cottura, utilizziamo una casseruola con il fondo spesso, oppure una padella con il fondo antiaderente. Accertiamoci inoltre che il coperchio non tocchi mai la carne e regoliamo la fiamma al minimo per garantire una cottura lenta e uniforme. A mio parere, il sale contenuto nella salsiccia sarà sufficiente a insaporire il piatto; se proprio volete aggiungere altro sale, fatelo solo a cottura quasi ultimata, assaggiando prima la salsa. Ricordate che le polpette sono buone subito, ma danno il loro meglio il giorno dopo!

polpette panate

VEDI ANCHE

POLPA DI POMODORO FRESCO

polpa di pomodoro fresco

RIASSUNTO STAMPABILE

POLPETTE IN UMIDO con salsiccia e basilico
Autore: 
Categoria: SECONDI
Cucina: ITALIANA
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4
 
Prepariamo delle polpette saporitissime a base di salsiccia, ingentilite da una fresca salsa di pomodoro e basilico. Vista la sapidità e la ricchezza di spezie contenute nella carne eviteremo sia il sale che la frittura. Tutti a tavola quindi per assaggiare un piatto un po' "ignorante", ma pieno di gusto!
Ingredienti
  • 500 gr di salsiccia
  • 800 gr di pomodori pelati
  • 150 gr di cipolla bianca
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 uovo
  • 90 gr di ciabatta toscana
  • 5 gr di pecorino toscano
  • 5 gr di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
  • 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 350 ml di latte intero
  • 5 foglie di basilico
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • q. b. amido di mais
Istruzioni
  1. PRIMI PASSI - Per prima cosa ammolliamo il pane tagliato a dadini nel latte finché non si sarà completamente ammorbidito. Nel frattempo, tagliamo grossolanamente la cipolla, schiacciamo l'aglio e soffriggiamoli assieme a 4 cucchiai d'olio e la paprika, in una casseruola bassa con il fondo spesso finché non saranno morbidi e traslucidi. Quando il pane sarà morbido, strizziamolo molto bene e uniamolo alla salsiccia privata del budello, all'uovo e ai formaggi grattugiati. Lavoriamo l'impasto con le mani finché tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati, poi copriamolo con la pellicola trasparente e riponiamolo in frigo per almeno mezz'ora.
  2. SALSA AL POMODORO - Quando il soffritto sarà pronto, aggiungiamo il triplo concentrato di pomodoro; mescoliamo con un cucchiaio di legno e lasciamo soffriggere ancora per un paio di minuti, poi aggiungiamo i pomodori pelati e le foglie di basilico spezzettate. Continuiamo la cottura a fuoco medio, schiacciando i pomodori con il cucchiaio, poi abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per circa 20 min. Una volta terminata la cottura, passiamo la salsa al passaverdure e teniamola in caldo.
  3. POLPETTE! - Formiamo delle palline da circa 25 gr e paniamole con l'amido di mais, scuotendole per eliminarne l'eccesso, poi tuffiamole nella salsa (siate delicati in questa fase, per non rischiare di rompere le polpette!). Aggiunte tutte le polpette nel tegame, scuotiamolo per coprirle interamente con la salsa e cuociamole a fuoco bassissimo, con il coperchio, per circa 50 min.
  4. UNPAIO DI CONSIGLI - Per non bruciare le polpette in fase di cottura, utilizziamo una casseruola con il fondo spesso, oppure una padella con il fondo antiaderente. Accertiamoci inoltre che il coperchio non tocchi mai la carne e regoliamo la fiamma al minimo per garantire una cottura lenta e uniforme. A mio parere, il sale contenuto nella salsiccia sarà sufficiente a insaporire il piatto; se proprio volete aggiungere altro sale, fatelo solo a cottura quasi ultimata, assaggiando prima la salsa. Ricordate che le polpette sono buone subito, ma danno il loro meglio il giorno dopo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuta?: